Episodio 41: Perché insegno italiano?

Livello: B2-C1

In questo episodio vi racconto come ho cominciato a insegnare italiano, dopo tutta una serie di scelte sbagliate.


Trascrizione

Ciao a tutti e bentornati a un nuovo episodio del podcast di Italianglot. Come sapete, spesso vi parlo di argomenti che riguardano la lingua e la cultura italiana, ma di tanto in tanto vi racconto anche qualcosa di me ed è proprio quello che farò oggi. In questo episodio scoprirete come mi sono ritrovato a insegnare italiano, anche se la mia carriera universitaria e lavorativa è cominciata da tutt’altra parte. Dal posto sbagliato, direi. Nella vita spesso ci troviamo di fronte a un bivio e non sempre siamo in grado di scegliere la strada giusta. I motivi possono essere tanti: possiamo non avere le idee chiare; in alcuni casi non abbiamo il tempo sufficiente per valutare tutti i pro e i contro; a volte, invece, sono le circostanze che ci obbligano a intraprendere un determinato percorso. Se poi ad un certo punto ci pentiamo della scelta che abbiamo fatto, possiamo solo cercare di trarre il meglio dall’esperienza che stiamo vivendo e trasformare qualcosa di negativo in positivo oppure trovare il coraggio di abbandonare tutto e cambiare.
Prima di raccontarvi quali scelte ho fatto io nella mia vita, vi ricordo che potete trovare la trascrizione e il vocabolario di questo episodio sul mio sito italianglot.com, dove troverete anche un foglio di lavoro con un test di comprensione e tantissimi esercizi.
Come forse ricordate dall’episodio numero 33, I miei giorni da pattinatore, all’università ho studiato Scienze Naturali. Adesso posso dire che probabilmente questa è stata la mia prima scelta sbagliata. Non che non mi piacciano le scienze, anzi! Ho sempre avuto una grande curiosità per il mondo che

Trascrizione completa dell’episodio

You will find:
▻ the complete transcript of the episode
▻ a vocabulary list with translations in English, explanations and examples

Download here

Esercizi e Flashcard

You will find:
▻ a comprehension test
▻ 4 exercises on the vocabulary used in the episode
▻ 1 exercise on Type 3 conditional (irrealtà)
▻ ready-to-use flashcards to import into your flashcards app 

Download here


In questo episodio

La mia seduta di Laurea
Nel mio ufficio a Roma

8 thoughts on “41: Perché insegno italiano?”

  1. Eugenio Marozzo

    Ciao Carmine, interresante articolo. La strada da A a B none e sempre una linea diretta.

    Eugenio

  2. Mia ha piaciuto moltissimo questo episodio. Mi identifico molto con la tua storia. Grazie per condividere con noi.

    1. Grazie mille a te, Marcio! Grazie soprattutto per il fatto che mi segui e che apprezzi quello che produco. Mi fa piacere che tu ti sia identificato con la mia storia e spero che anche tu abbia trovato un percorso lavorativo che ti piaccia davvero. 🙂

  3. Buongiorno Carmine,
    Ti ho scoperto su Instagram. Mi è piaciuto subito il tuo entusiasmo, e dinamismo. E oggi, scopro il tuo sito internet, e i tuoi podcast.
    Ho avuto due mestieri. Il primo è stato insegnante d’italiano! A pensarci, mi rendo conto del tempo passato! Ero giovane, appena tornata da Foggia, dove avevo trascorso un anno in un liceo femminile, facendo l’assistente di lingua francese. Sono passati 30 anni! Ho insegnato un po’ in Francia, ma purtroppo la disoccupazione mi ha spinta a fare un altro mestiere. E così, dopo essere stata mamma, ho iniziato la scuola della Croce Rossa e sono diventata infermiere. Questo mestiere mi ha procurato gioie, ma anche molto stress. E non ho molto entusiasmo di tornarci.
    Da due anni ho seguito mio marito militare a Napoli. Torneremo in Francia l’anno prossimo. E adesso mi piace sognare che un giorno tornerò al mio primo mestiere. Però, c’è un problema….ho dimenticato molte cose, e oggi non ho la stessa capacità per assorbire la lingua, la grammatica, ecc…
    Quindi la mia sfida per i prossimi 10 mesi è progredire, e dare l’esame C1 per mettermi alla prova e sentirmi capace , se sarò promossa, di insegnare di nuovo.
    I tuoi consigli sono i benvenuti. Grazie a te!
    Ti saluto e ti ringrazio per i materiali molto interessanti che metti a disposizione sulla rete.
    Anne

    1. Ciao Anne,
      innanzitutto grazie mille per il tuo bellissimo messaggio e per aver condiviso con me la tua storia. Devo dire che il tuo italiano è ottimo! Sono sicuro che non avrai assolutamente alcun problema a rispolverarlo e credo proprio che potrai tornare facilmente a svolgere il lavoro dei tuoi sogni che è insegnare.
      Ti ringrazio tantissimo anche per i complimenti che mi hai fatto e per aver apprezzato il materiale che produco e che pubblico qui. Spero ti potrà essere utile per il tuo esame C1. A proposito, in bocca al lupo!!! 🙂
      Carmine

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *