Episodio 43: C’era una volta… Scugnizzi

Livello: A2-B1

Oggi parliamo di uno spettacolo teatrale musicale che vi permetterà di conoscere nuovi aspetti della città di Napoli. Chi sono gli scugnizzi? Cos’è un “basso”? Cos’è un camorrista? E cosa vuol dire “zoccola”?


Trascrizione

Ciao a tutti e bentornati al podcast di Italianglot, il podcast che vi aiuta a migliorare il vostro italiano e a conoscere meglio l’Italia. L’Italia ha molti lati positivi che probabilmente sono anche il motivo che vi avrà spinto ad interessarvi a questo paese e a voler imparare la sua lingua – l’arte, il cibo, il clima, per dirne alcuni – ma ha anche alcuni lati negativi. Di uno di questi abbiamo già parlato nello scorso episodio su Suburra, una serie TV che, ispirata a fatti e personaggi purtroppo reali, esplora il mondo della criminalità romana. Questa settimana ho pensato che forse possiamo continuare a esplorare questo argomento, spostandoci però in un’altra città: Napoli.
Il mondo della criminalità organizzata mi è fortunatamente completamente estraneo e lo sarà anche per voi, spero. L’unico momento in cui noi, persone oneste, veniamo in contatto con delle realtà così tremende è attraverso la fiction: libri, serie TV, film o spettacoli teatrali.
Quello di cui parleremo oggi è proprio uno spettacolo teatrale musicale del 2001 che si chiama C’era una volta… Scugnizzi, spesso conosciuto semplicemente come Scugnizzi. Si tratta dunque di uno spettacolo in parte recitato e in parte cantato. Le musiche e i testi delle canzoni sono tutte di Claudio Mattone, mentre la parte in prosa dello spettacolo è stata scritta da Claudio Mattone

Trascrizione completa dell’episodio

You will find:
▻ the complete transcript of the episode
▻ a vocabulary list with translations in English, explanations and examples

Download here

Esercizi e Flashcard

You will find:
▻ a comprehension test
▻ 5 exercises on the vocabulary used in the episode
▻ 1 exercise on the infinito sostantivato
▻ ready-to-use flashcards to import into your flashcards app 

Download here


In questo episodio

2 thoughts on “43: C’era una volta… Scugnizzi”

  1. Grazie mille per il racconto)
    Mi sono stata così interessata che dopo aver ascoltato il podcast, ho deciso di ascoltare la colonna sonora intera.
    E ora canto senza fermarmi
    ‘A città e Pullecenella

    1. Grazie mille a te per aver ascoltato l’episodio. 🙂
      E sono anche contentissimo che ti sia piaciuta la canzone “A città e Pullecenella”. Cercherò di girare un video in cui tradurrò la canzone in italiano e vi spiegherò il significato. 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *