Episodio 51: Raffaella Carrà, icona della TV italiana

Livello: A2-B1

Questo episodio è dedicato a Raffaella Carrà, un personaggio che ha fatto la storia della televisione e della musica italiana e che purtroppo nel luglio 2021 ci ha lasciati. Ripercorreremo tutti i momenti più importanti della sua carriera, scopriremo alcune delle sue più belle canzoni e l’impatto che ha avuto sulla società e la cultura italiana di ieri e di oggi. E voi la conoscevate? Era famosa nel vostro paese? Fatemelo sapere nei commenti.


Trascrizione

Ciao a tutti e grazie per essere ancora una volta qui con me ad ascoltare un nuovo episodio del podcast di Italianglot, il podcast che vi aiuta a migliorare il vostro italiano e a conoscere meglio l’Italia e la sua cultura. E a proposito di cultura italiana, ho deciso di dedicare l’episodio di oggi a un personaggio simbolo del nostro paese, perché purtroppo circa un mese fa, il 5 luglio 2021, ci ha lasciati. Questo personaggio è Raffaella Carrà. Sicuramente la conoscerete perché ha fatto la storia della TV e della musica non solo in Italia ma anche nel resto del mondo, soprattutto nei paesi ispanofoni dove era particolarmente amata. Se invece non la conoscete, oggi cercherò di raccontarvi chi era e perché è riuscita a lasciare un ricordo indelebile nel cuore di molta gente.
Prima di cominciare, se volete scaricare la trascrizione di questo episodio con una spiegazione dettagliata delle parole e delle espressioni più importanti, nonché un foglio di lavoro contenente un test di comprensione e tanti esercizi sul vocabolario e di grammatica, basterà andare nel menù podcast del mio sito italianglot.com.
Chi era dunque Raffaella Carrà? Se effettuate una ricerca su Google, vi accorgerete che la parola che compare con maggior frequenza nei risultati è icona. L’icona è di solito un’immagine che da sola riesce a rappresentare un’interacategoria di cose, persone o concetti, un po’ come l’immagine di una chiave di violino può rappresentare tutta la musica. La musica è un concetto astratto, non tangibile, ma l’immagine della chiave di violino la rende quasi concreta e soprattutto è un’immagine universale: tutti, quando ne vedono una, pensano immediatamente alla stessa cosa, alla musica. Pensate quindi alla potenza comunicativa che deve avere una semplice immagine, innanzitutto per distinguersi, per essere notata rispetto a tante altre immagini possibili e poi per riuscire a inviare a chi la osserva un messaggio chiaro, inequivocabile e senza l’utilizzo di parole.

Trascrizione completa dell’episodio

You will find:
▻ the complete transcript of the episode
▻ a vocabulary list with translations in English, explanations and examples

Download here

Esercizi e Flashcard

You will find:
▻ 2 comprehension tests
▻ 5 exercises on the vocabulary used in the episode
▻ 1 exercise on future simple and future perfect
▻ ready-to-use flashcards to import into your flashcards app 

Download here


In questo episodio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *